Corso per addetti alle emergenze idrauliche

Obiettivi:

  • acquisire le conoscenze necessarie per svolgere le principali attività di prevenzione e d’emergenza in ambito idraulico, acquisire le informazioni necessarie per valutare i rischi nelle aree di intervento e nell'uso delle attrezzature e dei d.p.i. per adottare i necessari comportamenti di sicurezza e autotutela.

Modulo 1: ruoli e competenze degli enti durata 4 ore.

Argomenti:

  • il sistema idraulico territoriale;
  • il piano provinciale di emergenza per il rischio idraulico;
  • gli enti attivi nella gestione del sistema idraulico: provincia, AIPO, Consorzi di Bonifica,S.T.B.
  • il ruolo del volontariato;
  • fasi di emergenza: la catena di comando e controllo;
  • sistema e sistemi integrati per previsione e controllo delle piene;
  • caratteristiche geomorfologiche del territorio;
  • definizione dei vari corsi d'acqua e dei relativi fenomeni alluvionali;
  • morfologia del letto fluviale: (forma, tracciato, processi di erosione, ecc.);
  • nomenclatura generica e relativa agli argini.

Modulo 2: tipologie di intervento durata 6 ore.

Argomenti:

  • tipologie di attività di prevenzione attività di prevenzione, sorveglianza arginale, monitoraggio e rilevamento dell’indebolimento arginale;
  • altre attività di prevenzione;
  • casi e testimonianze;
  • tipologie di attività in emergenza cause di emergenza idraulica, le piene, generalità, stati del fiume, servizio di piena, rotte per sormonto, rotte e cedimenti arginali, formazioni di fontanazzi (tipologie) rotte per fontanazzi, percolazione d'acqua sulla scarpata;
  • piene urbane interventi in emergenza: le tecniche per insacchettare e posare i sacchi nelle coronelle e nei soprassogli, le regole fondamentali per il controllo dell'arginatura durante la piena, elevazione di soprassogli, controllo fontanazzi, posa del telone arginale, interventi su allagamenti, taglio di argini golenali o maestri.

Modulo 3: attrezzature e dotazionidurata 2 ore.

Argomenti:

  • rischi connessi all’uso di attrezzature: insacchettatrice, carrello idraulico, motopompe, elettropompe, pompe galleggianti, generatori/torri faro, uso di altri attrezzi: motoseghe, ecc. .

Modulo 4: sicurezza, dpi e comportamenti di autotutela durata 3 ore.

Argomenti:

  • situazioni di rischio che si possono verificare nelle operazioni di prevenzione e gestione emergenza: vigilanza arginale, messa in opera di motopompe, posa di teloni arginali, insacchettatura, costruzione di soprassogli e coronelle, pulitura di griglie e impianti consortili, corretto utilizzo dei dpi.

Modulo 5: prova pratica durata 4 ore.

Argomenti:

  • attività in squadra con supervisione di volontario esperto;
  • simulazione di un intervento in fase di prevenzione: vigilanza arginale;
  • simulazione di un intervento in fase di emergenza idraulica: posa del telone arginale, insacchettatura per coronelle e soprassogli, utilizzo di pompe e motopompe, eventuale uso di motoseghe, generatore e torri faro.

Modulo 6: test finale.

Argomenti:

  • test non selettivo finalizzato alla verifica delle conoscenze acquisite durante il corso.

ALTRI CORSI SPECIFICI CHE SI TENGONO ALTERNATI NEGLI ANNI

  • Radio comunicazioni
  • Avvistamento incendi boschivi
  • Segreteria emergenza
  • Addetti alle cucine e alle mense in emergenza
  • Supporto persone disperse
  • Cartografia e orientamento
  • Breve formazione di primo soccorso
  • Breve formazione sulla psicologia dell’emergenza

Vuoi aiutarci?

Se vuoi diventare un volontario della Protezione Civile o semplicemente saperne di più, clicca sul pulsante qui sotto per avere maggiori informazioni.
Ottieni subito maggiori informazioniVuoi aiutarci? Diventa volontario
Volontariato di Protezione Civile - Coordinamento Provinciale Forlì Cesena

Coordinamento Provinciale del Volontariato di Protezione Civile di Forlì-Cesena

Organizzazione di Volontariato ai sensi D.L.gs 117/2017.
Iscritta al Registro delle Organizzazioni di Volontariato della Provincia di Forlì- Cesena con Det. Dir. n°11 del 09.05.97
Iscritta al Registro Regionale del Volontariato di Protezione Civile – Sez. Forlì-Cesena con Det. Dir.n° 1382 del 13.05.201
Indirizzo: Via Cadore, 75 - 47122 Forlì (FC)
Tel: +39 0543 706425
Email:
coordinamento.fc@prociv.net
PEC: prociv@pec.postacertificatapro.net
C.F. 92035050407
IBAN: IT49B0306909606100000004575
BIC: BCITITMM

Social Network

©Prociv 2020 - All right reserved - Privacy Policy - Cookie Policy - Sito realizzato da Vanguard System
Topchevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram